Gazzetta n. 96 del 26 aprile 2006 (vai al sommario)
MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 21 dicembre 2005
Oneri di servizio pubblico sui servizi aerei di linea riguardanti la rotta Crotone-Roma-Milano e ritorno.

IL VICE MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 23 maggio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 132 del 9 giugno 2005 con il quale al Sottosegretario di Stato, on. Mario Tassone, e' stato attribuito il titolo di vice Ministro presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti a seguito del conferimento allo stesso di speciali funzioni a norma dell'art. 10 della legge 31 agosto 1988, n. 400;
Visto il regolamento CEE n. 2408/92 del Consiglio del 23 luglio 1992, concernente disposizioni sull'accesso dei vettori aerei della comunita' alle rotte intracomunitarie ed in particolare l'art. 4;
Visto l'art. 52, comma 35, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, che prevede che il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti disponga con proprio decreto, in conformita' alle disposizioni del regolamento CEE n. 2408/92, l'imposizione degli oneri di servizio pubblico relativamente ai servizi aerei di linea effettuati fra lo scalo aeroportuale di Crotone e i principali aeroporti nazionali;
Visto il decreto ministeriale del 7 luglio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 166 del 19 luglio 2005, avente per oggetto ┬źimposizione degli oneri di servizio pubblico per i servizi aerei di linea da e per Crotone┬╗, con il quale sono stati imposti gli oneri di servizio pubblico sulla rotta Crotone-Roma-Milano e ritorno;
Vista la comunicazione pubblicata dall'Italia nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea n. C 225 del 14 settembre 2005;
Considerato che nessun vettore aereo ha dichiarato la disponibilita' ad operare le rotte sopra indicate senza compensazione;
Visto il bando di gara pubblicato dall'Italia nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea C 226 del 15 settembre 2005 ai sensi dell'art. 4, paragrafo 1, lettera d) del regolamento CEE n. 2408/92 per la gestione dei servizi di linea sulle rotte sopra indicate;
Vista la nota n. 0036253/DIRGEN/DG del direttore generale dell'ENAC, con la quale e' stata costituita la Commissione con l'incarico di procedere all'esame delle offerte ed alla conseguente proposta di affidamento dei servizi di trasporto aereo sulla rotta sopra indicata;
Vista la nota 41647/DIRGEN/DG del 20 dicembre 2005 con la quale l'ENAC ha approvato le conclusioni della suddetta Commissione, proponendo di affidare alla societa' Air One S.p.a. i servizi aerei sulla rotta Crotone-Roma-Milano e ritorno, con una compensazione finanziaria massima di 1.650.000,00 euro annui;
Ritenuto che ai sensi dell'art. 1, terzo comma, del decreto ministeriale 7 luglio 2005 occorre stabilire la data dalla quale gli oneri di servizio pubblico sulla rotta sopra specificata divengono obbligatori;
Decreta:
Art. 1.
Gli oneri di servizio pubblico sui servizi aerei di linea riguardanti la rotta Crotone-Roma-Milano e ritorno divengono obbligatori dal 9 gennaio 2006.
L'ENAC e' incaricata di dare attuazione al presente decreto, secondo le disposizioni della normativa vigente.
 
Art. 2.
Il presente decreto sara' inviato agli organi di controllo di questo Ministero per la registrazione e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 21 dicembre 2005
Il vice Ministro: Tassone

Registrato alla Corte dei conti il 24 marzo 2006 Ufficio di controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto del territorio, registro n. 1, foglio n. 206
 
Gazzetta Ufficiale Serie Generale per iPhone