Gazzetta n. 123 del 29 maggio 2006 (vai al sommario)
MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 21 febbraio 2006
Determinazione delle tariffe di cui all'articolo 11 del decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299 di recepimento della direttiva 96/48/CE del 23 luglio 1996 del Consiglio europeo, relativa all'interoperabilita' del sistema ferroviario transeuropeo ad alta velocita', ed all'articolo 47 della legge 6 febbraio 1996, n. 52.

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

di concerto con

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

Vista la legge 6 febbraio 1996, n. 52, sulle disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunita' europee - legge comunitaria 1994;
Vista la legge 5 febbraio 1999, n. 25, legge comunitaria 1998, ed in particolare gli articoli 1 e 18 recanti delega al Governo a recepire la direttiva del Consiglio 96/48/CE del 23 luglio 1996, relativa all'interoperabilita' del sistema ferroviario transeuropeo ad alta velocita';
Vista la legge 29 dicembre 2000, n. 422, legge comunitaria 2000, ed in particolare l'art. 14 recante delega al Governo ad emanare un decreto legislativo per l'attuazione della direttiva del Consiglio 96/48/CE del 23 luglio 1996 relativa all'interoperabilita' del sistema ferroviario transeuropeo ad alta velocita';
Visto il decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299 di attuazione della direttiva 96/48/CE relativa all'interoperabilita' del sistema ferroviario transeuropeo ad alta velocita', ed in particolare l'art. 11;

Decreta:

Art. 1.

Ambito di applicazione

1. Il presente decreto si applica alle attivita' effettuate dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, finalizzate al riconoscimento, al rinnovo ed alla vigilanza degli organismi da notificare, in attuazione del decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299 di recepimento della direttiva 96/48/CE relativa all'interoperabilita' del sistema ferroviario transeuropeo ad alta velocita'.
 
Art. 2.

Tariffe

1. Le tariffe relative alle istruttorie finalizzate al riconoscimento, al rinnovo, nonche' alla vigilanza degli organismi da notificare, sono a carico degli organismi non pubblici, ai sensi dell'art. 47, commi 2 e 4, della legge 6 febbraio 1996, n. 52 e dell'art. 11, comma 1, del decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299.
2. Gli importi delle tariffe di cui al comma 1 sono indicati nell'allegato I del presente decreto.
3. Gli importi dovuti per le attivita' finalizzate al riconoscimento o al rinnovo sono versati entro quindici giorni dalla presentazione della relativa domanda.
4. L'importo delle tariffe per lo svolgimento dell'attivita' di vigilanza e' riferito all'intero periodo quinquennale di validita' del riconoscimento o del rinnovo, indipendentemente dal numero dei settori per i quali si e' ottenuto il medesimo riconoscimento o rinnovo. Nei casi di riconoscimento detti importi sono versati entro quindici giorni dalla comunicazione di avvenuto riconoscimento.
5. Il personale incaricato inizia le attivita' di cui al presente decreto subordinatamente all'avvenuto versamento degli importi dovuti, da comprovare mediante presentazione dell'attestazione di versamento, all'atto della richiesta.
6. Gli organismi gia' riconosciuti ai sensi dell'art. 7 del decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299 o quelli che abbiano gia' presentato domanda, ai sensi del medesimo articolo, all'entrata in vigore del presente decreto, versano gli importi dovuti entro quindici giorni dalla pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale.
7. Le tariffe per le attivita' di cui al comma 1 sono determinate ed aggiornate, almeno ogni due anni, con uno o piu' decreti del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell'economia e finanze.
 
Art. 3.

Modalita' di pagamento

1. Il pagamento degli importi dovuti per le attivita' di cui all'art. 1 si effettua presso la sede della Tesoreria provinciale dello Stato, competente per territorio ovvero mediante versamento sul conto corrente ad essa intestato.
2. Nella causale del versamento occorre specificare:
a) il riferimento all'art. 47 della legge 6 febbraio 1996, n. 52 ed all'art. 11 del decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299;
b) l'amministrazione che effettua la prestazione;
c) l'imputazione della somma al capitolo d'entrata n. 2454 - art. 10.
 
Art. 4.

Utilizzo dei proventi

1. I proventi derivanti dalle tariffe di cui all'art. 2 del presente decreto, da erogare al personale in base all'art. 47, comma 4, della legge 6 febbraio l996, n. 52, sono versati all'entrata del bilancio dello Stato, sull'apposito capitolo nell'ambito dell'unita' previsionale di base 17.2.2, titolo II, del Centro di responsabilita' amministrativa trasporti terrestri e sistemi informativi e statistici per essere riassegnati, con decreti del Ministero dell'economia e delle finanze, allo stato di previsione del medesimo Centro di responsabilita' sull'apposito capitolo da istituire nell'ambito dell'unita' previsionale di base ┬źfunzionamento┬╗, nonche' sul Fondo di retribuzione di posizione e di risultato per l'erogazione dei compensi dovuti ai dirigenti e al Fondo unico di amministrazione per quelle dovute al restante personale.
 
Art. 5.

Trattamento di missione

1. Al personale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti preposto alle attivita' di cui all'art. 1 spetta, nel caso di missione, il trattamento economico previsto dalla normativa vigente, il cui onere e' a carico degli organismi non pubblici, ai sensi dell'art. 47, commi 2 e 4, della legge 6 febbraio 1996, n. 52 e dell'art. 11, comma 1, del decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299.
 
Art. 6.

Entrata in vigore

1. Il presente decreto e' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione.
Roma, 21 febbraio 2006
Il Ministro delle infrastrutture
e dei trasporti
Lunardi

Il Ministro dell'economia
e delle finanze
Tremonti

Registrato alla Corte dei conti il 7 aprile 2006 Ufficio controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto del territorio, registro n. 1, foglio n. 264
 
Allegato I

DECRETO TARIFFE INTEROPERABILITA' FERROVIARIA ALTA VELOCITA'

Riconoscimento degli organismi notificati

Importi tariffe

Attivita' finalizzate al riconoscimento per ciascun | settore dell'interoperabilita' indicati nell'allegato | II al decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299.... |Euro 6.000,00 --------------------------------------------------------------------- Attivita' finalizzate al rinnovo per ciascun settore | dell'interoperabilita' indicati nell'allegato II al | decreto legislativo 24 maggio 2001, n. 299 | 4.000,00 --------------------------------------------------------------------- Attivita' di vigilanza per la durata del periodo di | validita' del riconoscimento | 3.650,00
 
Gazzetta Ufficiale Serie Generale per iPhone