Gazzetta n. 187 del 13 agosto 2009 (vai al sommario)
MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 24 luglio 2009
Estensione dell'attivita' di certificazione della societa' C.S.I. S.p.a., in Bollate, per l'esecuzione delle procedure di valutazione della conformita' dell'equipaggiamento marittimo alle direttive 96/98/CE e 98/85/CE e successivi emendamenti.

IL CAPO REPARTO
del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto

Visto il decreto del Presidente detta Repubblica 6 ottobre 1999, n. 407, Regolamento recante norme di attuazione delle direttive 96/98/CE e 98/85/CE relative all'equipaggiamento marittimo;
Visto l'art. 3 della legge 28 gennaio 1994, n. 84, recante norme sul riordino della legislazione in materia portuale, e successive modifiche ed integrazioni, che attribuisce la competenza in materia di sicurezza della navigazione al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto;
Visto l'art. 7 del decreto del Presidente delta Repubblica in data 3 dicembre 2008, n. 211 Ā«Regolamento recante riorganizzazione del Ministero delle infrastrutture e dei trasportiĀ»;
Visto il decreto dirigenziale n. 506/2007, in data 4 giugno 2007, del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto, con il quale la societa' C.S.I. S.p.a. con sede a Bollate (Milano) in via Lombardia, 20 e' stata designata per l'esecuzione delle procedure di valutazione della conformita' dell'equipaggiamento marittimo alle direttive 96/98/CE e 98/85/CE e successivi emendamenti;
Vista l'istanza in data 14 ottobre 2008 con la quale la societa' C.S.I. S.p.a. di Bollate (Milano) con sede in via Lombardia, 20, ha richiesto l'estensione dell'autorizzazione a certificare prodotti dell'allegato A.1, parte 3a, in conformita' al decreto del Presidente della Repubblica 6 ottobre 1999, n. 407 e successive modificazioni;
Visto il decreto n. 136/2002 in data 8 marzo 2002, del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto con il quale viene costituito un gruppo ispettivo allo scopo di esperire le verifiche presso gli organismi richiedenti la designazione di cui al succitato decreto del Presidente della Repubblica 6 ottobre 1999, n. 407;
Visto l'esito delle verifiche eseguite presso la sede delta societa' C.S.I. nei giorni 2 e 3 aprile 2009 dai rappresentanti del Ministero dei trasporti - Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto;
Vista la documentazione integrativa pervenuta dalla societa' C.S.I. con lettera prot. n. 0514/09/BL in data 21 aprile 2009;
Visto il parere favorevole espresso dal Ministero dell'interno - Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica - in data 10 luglio, allegato al foglio prot. n. 0008489 in data 23 luglio 2009;
Preso atto degli obblighi attuativi del citato decreto del Presidente della Repubblica 6 ottobre 1999, n. 407 che prevede la designazione e la verifica periodica biennale degli organismi che procedono alla valutazione della conformita' dell'equipaggiamento marittimo elencato nell'allegato A.1 del precitato decreto, secondo quanto indicato per ciascun tipo di equipaggiamento;

Decreta:
Art. 1.

La societa' C.S.I. S.p.a. con sede a Bollate (Milano) via Lombardia, 20, e' designata quale organismo di prova per i moduli B, D, E, F ai sensi dell'art. 7 del decreto del Presidente della Repubblica 6 ottobre 1999, n. 407 per l'esecuzione delle procedure di valutazione della conformita' ai requisiti previsti dagli strumenti internazionali indicati nell'allegato A.1 del predetto decreto del Presidente della Repubblica n. 407/1999, per i seguenti equipaggiamenti marittimi:
A. 1/3.29 - Manichette antincendio;
A. 1/3.52 - Estintori carrellati.
Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 24 luglio 2009
Il capo reparto: Carpinteri
 
Gazzetta Ufficiale Serie Generale per iPhone