Gazzetta n. 160 del 10 luglio 2013 (vai al sommario)
MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
DECRETO 5 luglio 2013
Cessazione del regime onerato imposto sulla rotta Bolzano-Roma Fiumicino con il decreto 24 giugno 2009.


IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE
E DEI TRASPORTI

Visto il regolamento (CE) n. 1008/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 24 settembre 2008 recante norme comuni per la prestazione di servizi aerei nella Comunita' ed in particolare l'art. 16;
Visto l'art. 36 della legge 17 maggio 1999, n. 144 che assegna al Ministro dei trasporti e della navigazione (oggi Ministro delle infrastrutture e dei trasporti), la competenza di disporre con proprio decreto, l'imposizione degli oneri di servizio pubblico sugli scali nello stesso contemplati in conformita' alle disposizioni del Regolamento CEE n. 2408/92, ora abrogato e sostituito dal Regolamento (CE) n. 1008/2008;
Visto l'art. 82 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, che ha esteso le disposizioni di cui al predetto art. 36 della legge 17 maggio 1999, n. 144, alla citta' di Bolzano;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 552 del 24 giugno 2009 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - serie generale - n. 156 dell'8 luglio 2009, avente per oggetto ┬źImposizione di oneri di servizio pubblico sulla rotta Bolzano-Roma Fiumicino e viceversa┬╗;
Visto il decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 5 dell' 8 gennaio 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - serie generale - n. 23 del 28 gennaio 2013, che ha imposto nuovi oneri di servizio pubblico sulla rotta Bolzano-Roma Fiumicino e viceversa dalla data del 30 giugno 2013;
Vista la Comunicazione della Commissione europea pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea - serie C 31/08 - del 2 febbraio 2013, avente ad oggetto i nuovi oneri di servizio pubblico sulla rotta Bolzano-Roma Fiumicino con indicazione della data di entrata in vigore degli stessi;
Visto l'art. 6 del decreto ministeriale n. 5/2013 sopra citato, che assegna all'ENAC l'incarico di esperire la gara per individuare il vettore al quale assegnare il diritto di esercire in esclusiva la rotta onerata Bolzano-Roma Fiumicino;
Visto il bando di gara per la concessione del servizio aereo di linea sulle rotte Bolzano-Roma Fiumicino e viceversa di cui all'informativa della Commissione europea pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea - serie C 31/09 - del 2 febbraio 2013;
Vista la lettera dell'ENAC n. 0065656/DG del 31 maggio 2013 con la quale viene comunicato al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti l'aggiudicazione della predetta gara;
Considerata la necessita' di permettere al vettore aggiudicatario della gara di esercitare i diritti di traffico sulla rotta Bolzano-Roma Fiumicino e viceversa in esclusiva e secondo il nuovo regime onerato imposto con decreto ministeriale n. 5/2013;
Tenuto conto che nessun vettore comunitario opera attualmente i voli Bolzano-Roma Fiumicino e viceversa secondo il regime imposto con il decreto ministeriale n. 552/2009;
Considerato che il nuovo regime onerato sulla rotta Bolzano-Roma Fiumicino entra in vigore il 30 giugno 2013 e che pertanto occorre abrogare il regime imposto con il decreto ministeriale n. 552/2009 sopra citato;

Decreta:

Art. 1

A decorrere dal 30 giugno 2013, data di entrata in vigore del nuovo regime onerato sulla rotta Bolzano-Roma Fiumicino, cessano gli effetti del decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti n. 552 del 24 giugno 2009 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - serie generale - n. 156 dell'8 luglio 2009.
Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e nel sito internet del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti: www.mit.gov.it.
Roma, 5 luglio 2013

Il Ministro: Lupi
 
Gazzetta Ufficiale Serie Generale per iPhone